Volgo - Agenzia pubblicitaria

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE E/O RESTYLING DI UN LOGO


1. ANALISI

La cosa più importante per noi, prima di mettersi al lavoro su una nuova realizzazione grafica o sul restyling di un logo, è capire le esigenze del nostro cliente, esaminare la propria attività e capire quali sono gli obiettivi da raggiungere. Le prime domande quindi, vengono spontanee:

A cosa ti serve il logo?
Di cosa si occupa la tua azienda e a chi è rivolta?
E quale sarà il tuo mezzo di comunicazione?

Con queste prime e basilari informazioni si procede poi, verso uno studio più accurato e dettagliato del brand aziendale. Ricordiamoci di non sottovalutare mai l'importanza di comunicazione che deve avere il tuo logo e l'impatto positivo che può trasmettere sin da subito al vostro potenziale cliente. Non lo diciamo solo noi, lo dice anche uno dei grandi guru del branding, David Brier. Il logo è il tuo primo biglietto da visita.


2. IL GUSTO E IL SENSO ESTETICO

"Vorrei realizzare un logo bello, d'impatto, colorato, acceso, vivace... ed economico!" Ma cosa vuol dire "bello"? Premesso che, il gusto è soggettivo, e ciò che si definisce bello, grazioso, è il frutto di una percezione personale, il "bello" in realtà è semplicemente la capacità di cogliere, apprezzare la bellezza e sentirsene soddisfatti. E il nostro obiettivo è quelli di soddisfare il nostro cliente, applicando la nostra conoscenza ed esperienza nel settore grafico, rispettando il gusto del cliente ma anche importanti caratteristiche che la tecnica e lo studio ci impongono. Perchè, ad esempio, in molte opere definite di "buon gusto" dalla critica specializzata spesso non cogliamo e non ne apprezziamo il valore estetico? Il gusto e il senso estetico solitamente si manifestano in modo spontaneo, sono doti che uno ha, ma nell'ambito professionale non bastano se non accompagnati dallo studio del settore e dall'osservazione.

Parafrasando Kotler: "Alcuni impongono il gusto, altri seguono il gusto altri ancora a cose fatte si chiedono cosa mai sia successo." Col tempo e con l'osservazione si può sviluppare e migliorare una sensibilità maggiore, e scoprire poi, che anche una pennellata può esprimere gusto estetico.


3. ERRORI DA NON COMMETTERE

3.1 Un logo complesso o ricco di dettagli È sicuramente la strada giusta per far sì che il tuo logo non resti impresso a nessuno. Inoltre, quando si realizza un qualsiasi progetto grafico, bisogna pensare anche alla sua destinazione. I loghi ricchi di particolari dettagli, non si adattano a tutti i supporti di stampa e spesso risultano inutilizzabili nelle dimensioni di icone e favicon sul web. Un logo efficace deve rispettare le caratteristiche tecniche per la riproduzione su supporti di stampa e deve essere compatibile con la distribuzione in formato digitale per siti web e socail network. La nostra progettazione grafica per il tuo logo aziendale ti permetterà di acquisire i materiali in formato vettoriale, realizzati con i software professionali come CorelDraw e Adobe Illustrator. Equilibrare il giusto contenuto grafico è invece la chiave del successo. Basta guardare i loghi delle più importanti aziende mondiali di successo. 



Pubblicato • 2019-02-04 14:20

Copyright © VOLGO di Trimarchi Simone

Scrivici su Whatsapp